L'opportunità per gli agricoltori di olive

L’acqua è un forte promotore della produzione, i vantaggi sono numerosi purché ci si attenga ai fabbisogni idrici minimi della pianta, senza eccessi. 

L’irrigazione a goccia crea la disponibilità idrica positiva che mantiene le foglie capaci di termoregolarsi e funzionali per la fotosintesi. Inoltre l’irrigazione aumenta il numero e la lunghezza dei germogli e degli internodi, il diametro del fusto, la lunghezza e la densità delle radici.

Come l'irrigazione di precisione può aiutarti

L’irrigazione di precisione consente di controllare lo stato idrico dell’olivo anche in stagioni molto severe. L’impianto a goccia può essere progettato in funzione delle diverse esigenze delle aziende siano esse legate alla disposizione che alla capacità gestionale dell’azienda.

Il profilo sensoriale in oli da olivi irrigui migliora dato che può giovarsi dell’aumento dei composti volatili responsabili di erbaceo e fruttato.

In sostanza ottieni una migliore produzione e qualità del tuo olio se adotti l'irrigazione a goccia su olivo.

Successo
Storie di successo

Storie di successo

Incontra le persone che hanno scelto l'irrigazione di precisione.

Soluzioni

I prodotti consigliati per l'olivo:

UniRam™

Gocciolatori autocompensanti per ala gocciolante pesante – progettato per affrontare acque molto difficili e le situazioni più estreme.

UniRam™ AS | UniRam™ CNL | UniRam™AS XR UniRam™ RC | UniRam™ HCNL

Leggi di più
Prosperare

Trova quello di cui hai bisogno

Ottieni maggiori informazioni sulle nostre soluzioni

FAQ

Olivo FAQs

  • Quanto mi costa l’irrigazione di precisione per ettaro?

    É un costo variabile. Il prezzo dipende da più fattori. In primis, la distanza e l’elevazione tra il punto di presa dell’acqua e il campo, ciò definisce la scelta delle giuste condotte. Secondo, il picco di fabbisogno di acqua della tua coltura, che è determinato dalle condizioni climatiche e dalla copertura di chioma e dell’età dell’oliveto. Poi la densità di popolazione relativa al sesto d’impianto tra gli olivi, la tua topografia aziendale che determina le specifiche del gocciolatore (non da ultimo la tipologia delle acque irrigue che condiziona la tipologia di filtrazione). Quindi per fornirti un’ipotesi di costo per ettaro del sistema, i nostri Agronomi di potranno supportarti nelle giuste scelte. Contattaci per iniziare.

  • Perché dovrei scegliere l’irrigazione di precisione rispetto ad altri metodi più economici?

    L’impatto economico dell’irrigazione, rispetto ai benefici che comporta, è considerato più che accettabile in olivicoltura da reddito. Pur non essendo il metodo irriguo più a buon mercato permette di ottenere maggiore produzione per ettaro e la sostiene fino alla raccolta.

    Infatti l’irrigazione aumenta il numero e la lunghezza dei germogli, il diametro del fusto, la lunghezza e la densità delle radici, l’aumento del numero d’infiorescenze e l’aumento della percentuale di allegagione dei frutti. L’irrigazione aumenta il volume del nocciolo e della polpa alla raccolta. Tutto questo significa che l’irrigazione a goccia è la tecnica agronomica eletta per avere più produzione tutti gli anni. In definitiva ottieni risultati economici migliori e riproducibili nel tempo.

  • Quando dovrei iniziare e quanto dovrei irrigare?

    I primi interventi irrigui devono avvenire all’inizio della primavera quando i primi caldi iniziano a impoverire il suolo di acqua ovvero il periodo di inizio potrebbe essere quello della pre-fioritura. Questo perché l’attività fotosintetica si mantiene costante fino a che la risorsa idrica nel terreno è al di sopra del 60% dell’acqua disponibile. A questo seguirà lo sviluppo della drupa e, superata la fase di indurimento del nocciolo dove i fabbisogni sono meno importanti, riprenderà nel processo di accumulo dell’olio. Importante anche il post raccolta dove si avvia la promessa produttiva dell’anno successivo. In generale si irrigherà poco e spesso; contattaci e insieme ai nostri agronomi ti aiuteremo a calcolare in maniera corretta i fabbisogni dell’oliveto durante la stagione.

  • Cosa succede alla qualità del mio olio extra vergine se irrigo l’oliveto?

    Irrigare razionalmente l’oliveto porta notevoli benefici qualitativi. Dal punto di vista merceologico non influisce sull'acidità, sul numero di perossidi e sugli indici spettrofotometrici dell'olio di oliva a parità di stadio di maturazione, tipo di raccolta, conservazione e lavorazione delle olive. L'irrigazione non modifica il rapporto tra gli acidi grassi saturi e quelli insaturi, né aumenta il contenuto in acido oleico. Sono invece positive le risposte sensoriali in oli ottenuti da tesi irrigate. Il regime irriguo influisce quindi positivamente sulla qualità dell’olio e sulla concentrazione dei composti volatili responsabili di importanti descrittori aromatici quali erbaceo e fruttato. Contattaci per saperne di più e approfondire la relazione tra irrigazione e qualità.

Meteo
Meteo

Condizioni Meteo

Oggi

Cloud

2o - 11o

Parzialmente nuvoloso, Pioggia assente, Vento debole

80 %

Umidità

3 C

Traspirazione

3 m/sec

Vento

novembre 19, 2018

Cloud

5o - 12o

Parzialmente nuvoloso, Pioggia debole, Vento debole

85 %

Umidità

6 C

Traspirazione

2 m/sec

Vento

novembre 20, 2018

Cloud

2o - 11o

Parzialmente nuvoloso, Pioggia debole, Vento debole

78 %

Umidità

4 C

Traspirazione

4 m/sec

Vento

novembre 21, 2018

Sun

0o - 10o

Sereno, Pioggia assente, Vento debole

68 %

Umidità

-1 C

Traspirazione

4 m/sec

Vento

Contattaci
Hai bisogno di aiuto per trovare la migliore soluzione per la tua coltura?

Hai bisogno di aiuto per trovare la migliore soluzione per la tua coltura?

Contattaci per parlare e risolvere qualsiasi tuo dubbio o bisogno.

Parla con noi